Analisi della corsa e del passo

Analisi della corsa e del passo


Al fine di poter prevenire quei possibili sovraccarichi funzionali che sono soliti influenzare la performance di un runner, può venire in soccorso una accurata analisi della corsa e del passo, ossia la valutazione della biomeccanica e della postura. Di fatti, essere a conoscenza di quanto biomeccanica e postura possano incidere tanto sul gesto quanto su possibile infortuni derivanti da ripetuti stress, è fondamentale per influenzare positivamente la stessa performance del runner. In linea generale, questa particolare analisi si svolge attraverso un certo numero di sedute. Grazie a questa analisi, quindi, un runner ha maggiori possibilità di prevenire i possibili infortuni, oltre che ottimizzare quella che è nota come economia posturale. In termini assolutamente sintetici, quindi, il concetto e la stessa importanza dell’analisi della corsa e del passo, può essere inquadrato e racchiuso nel poter avere un fattivo e positivo incremento della personale performance di corsa. Qualsiasi runner, sa perfettamente quanto sia fondamentale il saper dissipare le proprie energie il meno possibile. Per far ciò, biomeccanica e postura, diventano elementi fondamentali, dato che perfezioneranno non solo la tecnica e il modo di correre, ma andranno a facilitare la capacità di riuscire a spendere quante meno energie possibili. Oltre a ciò, è da sottolinearne l’importanza anche per una maggiore comprensione di quale possa essere l’origine dei vari infortuni che riguardano l’attività di runner. Infortuni e dolori devono assolutamente essere ben gestiti proprio per evitare delle conseguenze che potrebbero essere anche piuttosto serie. Perciò, per evitare che determinate zone del nostro corpo debbano essere sottoposte ad un eccessivo stress, è bene sottoporsi ad una attenta analisi della corsa e del passo. In conclusione, come recita un antico detto nato dalla saggezza popolare: “prevenire è meglio che curare”.